2002
(1ª Edizione)

locandina

LE FOTO DI GIGI BIANCONE
(Palermo 1889 – Genova 1973)

RIVA ANNI '50 – '60

Mostra Fotografica “Gente di Riva”
presso la Croce Rossa di Riva Trigoso
curata da Alba Zolezzi


Dal 14 al 19 luglio 2002 dalle ore 17:00 alle ore 21:00

Gigi Biancone, l’Autore

Roberto Massucco e Alba Zolezzi…

Stelvio Castagnola e Andrea Zolezzi…

Alba Zolezzi…

entra      esci

 

 

Gigi Biancone venne a Riva Trigoso con moglie e figlia nel 1943 per trasferimento dopo il bombardamento dei Cantieri del Tirreno di Palermo dove era impiegato.

Nel 1946 fu richiamato e si trasferì a Palermo ma la figlia Bianca si era fidanzata con un rivano, Tino Zolezzi, che la sposò a Palermo nel 1949 e la portò con sé a Genova.

Restato vedovo, Gigi Biancone chiese e ottenne il trasferimento presso gli uffici dei Cantieri navali di via Cipro a Genova per riunirsi alla figlia.

Ogni estate, fino alla sua morte, tornò in villeggiatura a Riva Trigoso e, appassionato di mare com’era, si affezionò moltissimo al paese e alla gente del suo amato genero.

I vecchi lo ricordano con la sua bella macchina fotografica (una Zeiss, un vero cimelio che oggi custodisce il nipote Andrea) a tracolla mentre andava a spasso e fotografava panorami e persone.

L’eredità, bellissima, delle sue foto è oggi nelle mani della nipote Alba, che ne espone per la prima volta alcune. Molte altre foto Gigi Biancone ha fatto a Riva Trigoso, Genova, Palermo, Piampaludo nel Parco della Beigua ed in tante altre località.

Una mostra a suo nome era un meritato e doveroso omaggio da parte di coloro che lo ebbero caro.

 

 

 

Le immagini presenti in questo sito sono state scattate da noi o da nostri parenti e amici,
oppure fanno parte dei ricordi di chi ha volontariamente acconsentito alla pubblicazione,
oppure sono disponibili online in Rete e/o sono di pubblico dominio.
Chiunque vantasse legittimi diritti su di esse e non le volesse esposte qui è pregato di comunicarcelo via email.

disclaimer privacy warning credits

Contents © 2020 by Alba Zolezzi & Pierlorenzo M. Castrovinci
Design and Engineering © 2022 by Castrovinci & Associati