2003
(2ª Edizione)

locandina

Fotografie di Gigi Biancone e altri.

RIVA TRIGOSO E LA SUA GENTE
DAGLI ANNI '20 AGLI ANNI '60

Mostra Fotografica “Gente di Riva”
presso la Biblioteca di via Caboto in Riva Trigoso
curata da Alba Zolezzi
con la gentile collaborazione di Lorena e Milva Chichizola


Dal 10 al 17 luglio 2003 dalle ore 18:30 alle ore 23:00

Gigi Biancone, autore di molte delle foto esposte

Lorena e Milva Chichizola…

Bianca Biancone Zolezzi…

Sergio Valsuani e Renato Olivieri…

Alba Zolezzi e Gianni Valsuani…

entra      esci

 

 

Gigi Biancone venne a Riva Trigoso con moglie e figlia nel 1943 per trasferimento dopo il bombardamento dei Cantieri del Tirreno di Palermo dove era impiegato.

Nel 1946 fu richiamato e si trasferì a Palermo ma la figlia Bianca si era fidanzata con un rivano, Tino Zolezzi, che la sposò a Palermo nel 1949 e la portò con sé a Genova.

Restato vedovo, Gigi Biancone chiese e ottenne il trasferimento presso gli uffici dei Cantieri navali di via Cipro a Genova per riunirsi alla figlia.

Ogni estate, fino alla sua morte, tornò in villeggiatura a Riva Trigoso e, appassionato di mare com’era, si affezionò moltissimo al paese e alla gente del suo amato genero.

I vecchi lo ricordano con la sua bella macchina fotografica (una Zeiss, un vero cimelio che oggi custodisce il nipote Andrea) a tracolla mentre andava a spasso e fotografava panorami e persone.

L’eredità, bellissima, delle sue foto è oggi nelle mani della nipote Alba, che ne ha esposto per la prima volta alcune nella Mostra fotografica del Luglio 2002 nel salone della Croce rossa di Riva Trigoso.

Nel Luglio 2003 altre foto di Gigi Biancone sono state esposte presso la Biblioteca di Riva Ponente insieme ad altre più antiche tratte dagli album di famiglia di suo genero Tino e dei suoi cugini Licia Zolezzi e Gianni Valsuani.

La curatrice delle Mostre, Alba Zolezzi, figlia di Tino, intende continuare ancora ad esporre foto del nonno, di amici e parenti e di rivani che gliene hanno portate molte, per far conoscere ai giovani e per rivedere insieme a tutti i compaesani luoghi e persone che non devono essere dimenticati.

 

 

 

Le immagini presenti in questo sito sono state scattate da noi o da nostri parenti e amici,
oppure fanno parte dei ricordi di chi ha volontariamente acconsentito alla pubblicazione,
oppure sono disponibili online in Rete e/o sono di pubblico dominio.
Chiunque vantasse legittimi diritti su di esse e non le volesse esposte qui è pregato di comunicarcelo via email.

disclaimer privacy warning credits

Contents © 2020 by Alba Zolezzi & Pierlorenzo M. Castrovinci
Design and Engineering © 2022 by Castrovinci & Associati